+39 333 12 53 915 info@amromacarservice.com
Tour costiera Amalfitana. Vuoi fare un tour Costiera amalfitana? Scopri il nostro tour Costiera Amalfitana, un territorio magici e ricco di storia.

Tour Costiera Amalfitana: tra miti e leggende

 

Sarà per la sua bellezza mozzafiato, per i suoi paesi arroccati a strapiombo sul mare, per i fondali cristallini, per il suo fascino senza tempo e senza età, sta di fatto che la Costiera Amalfitana è un posto unico, senza eguali. E proprio per la sua atmosfera numerosi sono i miti e le leggende che accompagnano la nomina di questo posto incantato.

Il nome di questa città campana è legato a quello della leggendaria ninfa Amalfi di cui Ercole si innamorò.
Quando morì per opera del Fato, Ercole volle seppellirla in un posto in grado di rivaleggiare con il blu degli occhi e con la bellezza selvaggia e ingenua della fanciulla; scelse quindi il luogo che lui riteneva il più bello di tutti (appunto la Costiera Amalfitana) e sulla sua tomba l’eroe costruì la nuova città in modo da rendere il ricordo della ninfa immortale, protetto e circondato sia dal mare che dagli scogli. In realtà, secondo gli storici, Amalfi fu edificata da alcune famiglie romane, subito dopo la morte dell’imperatore Costantino.

Tour costiera Amalfitana. Vuoi fare un tour Costiera amalfitana? Scopri il nostro tour Costiera Amalfitana, un territorio magici e ricco di storia.Un’altra leggenda è legata a Punta Campanella, oggi riserva marina protetta, dove sorgeva il santuario di Atena e si celebrava il culto delle sirene, personaggi mitologici a metà tra pesci e donne.
Si racconta che 3 sirene (Leucosia, Ligea e Partenope) abitassero i mari della Costiera Amalfitana. Una di queste, Ligea, si trovava nei pressi della roccia omonima a Punta Campanella. Queste figure mitologiche erano molto temute da naviganti perché il loro soave canto li ammaliavano a tal punto da fargli perdere il controllo delle imbarcazioni. L’unico a non cedere fu Ulisse che, passando per i mari campani, si fece legare all’albero della nave e ordinò all’equipaggio di usare cera per tapparsi le orecchie.

Si narra anche del miracolo di Sant’Andrea. E’ il periodo di massimo splendore di Amalfi, quando rivaleggiava con le altre Repubbliche Marinare. Secondo i racconti, il saraceno Barbarossa sferrò un violento attacco alla città di Amalfi per saccheggiarla e distruggerla. I fedeli si rivolsero in preghiera a Sant’Andrea, le cui spoglie erano stata trasferite in città da Patrasso. Improvvisamente il vento girò e una forte tempesta si abbatté sulla flotta ottomana, distruggendo e disperdendo le navi di Ariadeno Barbarossa.

Tour costiera Amalfitana. Vuoi fare un tour Costiera amalfitana? Scopri il nostro tour Costiera Amalfitana, un territorio magici e ricco di storia.Un’altra famosa leggenda è quella della Duchessa di Amalfi, membro dell’ultima famiglia feudataria amalfitana, i Piccolomini, che per un amore non ben visto dai suoi fratelli, fu rinchiusa con i figli nella Torre dello Ziro e lì lasciata morire di fame per punizione.

Se vuoi vivere anche tu un’esperienza sospesa tra miti e leggende scopri il nostro tour Costiera Amalfitana in auto, privato e completamente personalizzabile: sarai tu a scegliere l’auto, il giorno, l’ora della partenza ed i luoghi più belli da visitare. Scopri i nostri prezzi e, quando visiterai Amalfi, dunque, ricordati che sei in un territorio magici e ricco di storia.

Tour Costiera Amalfitana: tra miti e leggende ultima modifica: 2016-05-18T11:00:04+00:00 da Martina Vitelli
Author Info

Martina Vitelli